Racconti Erotici

Home/Racconti Erotici

Vita d’ufficio capitolo 23 – Elisa, Elena e l’ovetto

Elisa ha, insieme agli altri, il compito di tenere lo scadenzario. Vedo una multa per un pagamento saltato. La sera chiamo Elena e la avverto prima di farla andare. Mi chiede cosa le succederà, io le mento dicendo che non ne ho ancora idea. Il mattino dopo convoco Elena nel mio ufficio, indossa un tailleur nero con gonna nera al ginocchio, camicia bianca e giacca. Le consegno un ovetto vibrante e le dico che dovrà tenerlo tutto il giorno. Ovviamente ho io il telecomando per attivarlo. Lei dice indispettita che ha un appuntamento con un cliente oggi. Le dico che [...]

Di |2022-11-08T15:23:07+01:0015 Novembre 2022|Racconti Erotici|

A MIA COGNATA PIACE IL CLISTERE SE CON SCULACCIATA (2^ Puntata)

Dopo aver preso le perette ed essersi liberata, finalmente la cognatina Francesca iniziò a stare bene, si stava dimostrando un valido aiuto in casa e, nonostante l’assenza di mia moglie mi pesasse ancora molto, il clima in casa era più che positivo. Francesca ora parlava di più, soffriva meno il mio carattere un po' burbero e sapeva come portare avanti le faccende di casa e questo, per uno come me, non era cosa da poco. Ogni tanto contattavo mia moglie Laura al telefono che era dovuta andare al nord, a Milano, per aiutare il figlio in momentanea difficoltà, gli raccontai [...]

Di |2022-11-08T15:21:53+01:0014 Novembre 2022|Erotici Racconti, Racconti Erotici|

Tradimento scoperto sul cellulare – 1

Tradimento scoperto sul cellulare - Parte 1 Questo racconto è tratto liberamente da fatti realmente accaduti, rielaborati con fantasia dell’Autore, e collocati in uno scenario liberamente disegnato senza riferimenti a personaggi e luoghi determinati.. Ogni diritto di autore, compreso quello di riproduzione (in tutto o in parte) è strettamente riservato all’avente diritto. 1. Quando il sospetto diviene certezza Io sono un libero professionista, ho 52 anni, mia moglie Maura è un’insegnante di materie scientifiche presso un liceo della nostra città. Ha 50 anni ed è tuttora una bella donna che si mantiene bene, intelligente, religiosa, e 4 mesi fa ho [...]

Di |2022-11-08T15:21:28+01:0014 Novembre 2022|Racconti Erotici, Racconti Erotici Etero, Tradimento|

HIgh Utility – Episodio 3

High Utility Episodio 3 Per contattarmi, critiche, lasciarmi un saluto o richiedere il racconto in PDF, scrivete a william.kasanova@hotmail.com Luca trattenne uno sbuffo di fastidio quando sollevò lo sguardo dallo schermo dello smartphone, distogliendo l’attenzione dal video sull’uso delle impostazioni dell’ISO in rapporto all’apertura del diaframma negli scatti a bassa luminosità. Sua madre era sulla porta della sua camera, entrata di nuovo senza bussare. Non che Luca fosse tanto sciocco da farsi scoprire mentre si dava piacere da solo guardando un porno quando i suoi genitori erano in casa, ma era comunque sicuro che sua madre non dubitasse affatto che, [...]

01 – Il carrozziere del culo

Mi chiamo Alessandra, ho 19 anni, vivo in una cittadina di provincia vicino a Roma e voglio raccontarvi una brutta avventura che mi è xcapitata l'estate scorsa. Ho finito l'ultimo anno di liceo, sono una ragazza carina, ho delle belle gambe frutto di tanti allenamenti di pallavolo, sono bionda naturale ho gli occhi blu, e i capelli mossi sono alta 1.70 e ho un bel seno che sta su da solo, anche se mio padre vuole che indossi sempre il reggiseno. Il mio punto forte è il sedere che è un capolavoro della natura, me ne sono accorta da come [...]

08 – Come diventare una Star del cinema (Parte II)

Seguito del racconto: 07 - Come diventare una Star del cinema (Parte I) Stando dietro di lei il mandrillo del mio amico le accarezzava il seno con la mano sinistra mentre con la destra scivolava verso il basso ventre. Arrivato allo slip insinuò le dita sotto la mutandina fino ad arrivare alla sua morbida fica. - Mmmmmhhh - fece Alessandra - preside cosa mi sta facendooo... - Sto verificando se è vero quello che mi ha detto il bidello,... - Che le ha detto il bidello,... mmmhhh? - Che sei una troietta,... e che ti ha visto nello sgabuzzino delle [...]

Pioggia, sesso e ricordi

E' passato un anno. Un anno dall'ultima volta che ci siamo visti. Poco meno da quando sono volati insulti via messaggio. Noi che per due anni avevamo mutato l'uno il destino dell'altro. Noi che per mesi avevamo fatto l'amore ogni mattina e ogni sera. Adesso è li, davanti a me. Seduta alla scrivania, col suo sorriso di circostanza, allunga pieghevoli e materiale a gente che, nel migliore dei casi, si sta chiedendo perchè debba passare un assolato sabato di primavera su quelle sedie scomode al buio, invece che fuori come tutti i cristiani. Mentre la fila scorre la osservo. E’ [...]

Angy e Fede – Al mare – 1: La vendetta di Joele

Il mio nome è Federico, ma per chiunque, al di fuori dei contesti formali, sono semplicemente Fede, tanto che da ragazzino davo a chiunque me lo chiedesse quell’abbreviazione come se fosse il mio nome. Ero quello che può essere definito, mio malgrado, un nerd: corporatura minuta, fin troppo magra, senza muscoli, vocina acuta da bimbo. Amavo i videogiochi e qualsiasi attività che non richiedesse l’interazione con altri o lo sforzo fisici. Appena compiuti i diciotto anni, ero cresciuto un po’, sia a livello fisico che mentale, ma il mio processo di crescita era ancora all’inizio. Durante la mia infanzia e [...]

Di |2022-11-08T15:17:46+01:0011 Novembre 2022|Racconti Erotici, Voyeur|

Svago di una madre

Caterina non si metteva mai troppo in tiro per i suoi appuntamenti domenicali. Non si trascurava, ma avrebbe potuto osare molto di più, considerando che il fascino non gli faceva certo difetto. Uscita dalla doccia da pochi minuti, aveva ancora indosso l’accappatoio mentre sceglieva cosa indossare. Dopo qualche minuto di riflessione dinanzi all’armadio scelse un abitino di cotone a manica lunga, dal taglio molto semplice e senza particolare fronzoli, che scendeva sino a metà coscia. L’avrebbe indossato sopra un completo intimo di colore verde acqua in pizzo, più elegante che sensuale. Dinanzi allo specchio girò su se stessa per osservare [...]

Di |2022-11-05T11:34:37+01:0010 Novembre 2022|Erotici Racconti, Racconti Erotici|

La Regina delle Zucche

Il cammino gli era ostacolato da secchi rami che gli pungevano le braccia e trattenevano le gambe. Il suo passo si faceva sempre più incerto, sempre più lento man mano che penetrava più in profondità in quella natura vergine. Ma sapeva che se fosse riuscito a non distogliere lo sguardo dalla sua Stella, allora sarebbe stato sicuramente appagato. Le gialle foglie autunnali calpestate che lastricavano il passaggio scoppiettavano ad ogni passo, lasciando dietro di loro un’eco inconfondibile. Erano i ricordi di un passato che ossessivamente ripiombavano insistenti nella sua vita. Ricordi che potevano bruciare, anche in quel luogo umido e [...]

Torna in cima