i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy Video Chat | Gay Cam | Messenger - NEW |

[ - ] Stampante
Indice
- Text Size +
Note:
Ringrazio Sposinanovella per la disponibilità e la sincerità con la quale ha risposto alle mie domande
1) Che rapporto hai col sesso?
Il mio rapporto col sesso è stato, in passato, molto tormentato, e direi che può essere diviso in 4 fasi:
1) adolescenza: come tutte, ho iniziato a sentire le prime pulsioni e a conoscere un po' di ragazzi... ho scoperto la masturbazione, sia da sola che reciproca, e ho iniziato a fare qualche giochino coi ragazzi, senza però mai spingermi troppo oltre (toccatine, qualche leccata, un po' di seghe).
2) post-adolescenza: non so perchè, ma crescendo non mi decidevo a concedere la mia verginità, così ho iniziato ad avere problemi con i ragazzi, perchè naturalmente non si accontentavano più dei giochetti...di conseguenza mi sono progressivamente chiusa in me stessa, ho smesso di
frequentare i ragazzi ed in quel periodo per me sesso significava lunghe sessioni solitarie nella mia stanza.
3) fidanzamento e matrimonio: a 26 anni mi sono innamorata davvero, e ho capito che lui era quello giusto... mi sono concessa dopo un mesetto che ci frequentavamo, e da allora non ci siamo fermati... io volevo recuperare il tempo perduto e imparare tutto quello che era possibile, e lui era ben contento di insegnarmi quello che sapeva. La nostra storia è andata avanti e ci siamo felicemente sposati.
4) tradimento e post: poco dopo il matrimonio hanno avuto luogo i fatti
narrati nel mio racconto (se non l'avete letto fatelo subito), in poche parole ho iniziato a pensare che forse avevo visto troppo poco del sesso, facendolo con un solo uomo, e mi sono lasciata sedurre da un collega di mio marito, col quale è nata una tresca che mi ha portata, in pochi mesi, a concedere a lui per primo il mio sederino, nonostante le insistenze di mio marito. La storia poi è finita, mi sono riavvicinata a mio marito maggiormente consapevole di quello che il sesso può significare e delle gioie che può regalare ed ora sono di nuovo fedele e anche lui può fruire del mio culetto :P

2) Hai mai usato o pensato di usare sex toys?
Mai usati, quando sono sola preferisco usare le dita (anche parecchie), mentre con i miei partner non si è mai palesata questa possibilità...d'altra parte una delle mie fantasie irrealizzate è farlo con due uomini, e un sex toy potrebbe essere un buon surrogato, quindi magari ci penserò :)

3) Secondo te le dimensioni contano più per le donne o per l'ego degli uomini?
Di sicuro sono più gli uomini che si fissano con questo concetto. Mio marito ha dimensioni medio-piccole (per quanto ne possa sapere io) e con lui godo ogni volta... devo anche candidamente ammettere, però, che ogni tanto qualche pensiero sconcio su cazzi grossi lo faccio, e che provare quello del mio amante, sicuramente di dimensioni più generose, è stato mooooolto piacevole.

4) Il tuo sesso è glabro o con del soffice vello (scuro o chiaro?)
C'è del vello (che ridere questa parola), scuro... ma non è tanto ed è ben curato! In passato però, soprattutto da ragazza, per i motivi che ho spiegato sopra, a volte mi sono lasciata andare e c'era una vera e propria foresta! per mio marito, invece, ho provato anche la rasatura completa, con sua somma soddisfazione!

5) La posizione che più ti eccita?
Magari è scontato, ma la pecorina! Quella in cui godo di più invece, è quando sto sopra e posso cavalcare.

6) Che rapporto hai con la tua città?
Amore e odio direi: Roma è secondo me la città più bella del mondo, non ci sono Parigi, New York o Londra che tengano, però viverci è un casino terribile... confusione, traffico, servizi spesso scadenti... però poi un giorno sei su un bus caldo, pieno di gente sudaticcia ed a un tratto, dopo una curva, si staglia all'orizzonte il Colosseo e quando ci passi di fianco, noti che tutti, tutti, alzano gli occhi dal cellulare e dai fatti propri per dedicare uno sguardo ammirato a quel capolavoro, e ti riconcili subito con la città eterna :)

7) Ci sono letture erotiche nella tua esperienza letteraria?
No, mi sono rifiutata persino di leggere 50 sfumature... leggo libri normali, quando ho voglia di evadere con qualcosa di più osè preferisco i racconti amatoriali, più brevi, immediati e poi c'è quel brivido di sapere che è stato scritto da una persona come te, che non lo fa per mestiere ma solo perchè magari si eccita a scrivere.

8) Sei mai uscita senza intimo?
Capitato una volta di uscire senza mutandine, su richiesta di mio marito: devo dire che non è stata un'esperienza indimenticabile... sì, mi sono sentita un po' porcellina, ma soprattutto troppo esposta e un po' a disagio, non sono riuscita a godermi l'esperienza. Poi mio marito a un certo punto ha voluto controllare in che stato fossi, mi ha portata in un vicoletto e ha giocato un po' con me, ma anche in quel caso la paura di essere beccati mi ha impedito di trarne il giusto godimento, senza reggiseno invece mai.

9) Un posto dove hai fatto sesso o hai avuto l'impulso di farlo?
Partiamo dal fatto che preferisco sempre farlo comoda sul letto... il posto
più strano in cui l'ho fatto è stato in mare, con tante persone intorno.
Il posto in cui ho sentito l'impulso, ma non ho fatto niente, è stato in vacanza negli stati uniti, all'interno del parco di Yosemite, sulle sponde del Tenaya Lake... eravamo appena usciti dalla Death Valley, ci siamo fermati per una sosta e il passaggio caldo/freddo deve avermi fatto uno strano effetto...

10) Sei esibizionista?
Direi proprio di no, ho sempre paura di essere giudicata male.

11) Cosa guardi in un uomo?
Il viso in generale, mi deve colpire. Poi se ha anche due belle chiappe è ancora meglio!

12) Potresti provare attrazione per un uomo maturo?
Dipende da cosa si intende per maturo... io ho poco più di 30 anni, forse potrei provare attrazione per un bel 50enne, ma non credo di più.

13) Che tipo di intimo indossi normalmente?
In genere intimo comodo: slip di cotone e come reggiseno spesso quelli della collezione basic di tezenis. So che non è sexy, ma preferisco la comodità... poi è ovvio che per situazioni intriganti le cose cambiano :)

14) Descriviti fisicamente
Ecco, questa domanda la passo volentieri, non mi piace descrivermi.

15) Conosci i disegni erotici di Milo Manara? Hai mai letto qualche sua graphic novel?
Lo conosco come autore, ma ho visto solo qualche tavola.

16) Quanto ti piace il sesso orale fatto e ricevuto?
Mi piace tantissimo il sesso orale ricevuto, starei a farmela leccare per ore :) quello fatto non è tra le cose che preferisco, ma ovviamente non mi tiro indietro.

17) Quanto sei brava nel sesso orale?
Non è una mia specialità, diciamo che sto ancora imparando.

18) Quanto è bravo tuo marito nel sesso orale?
Non ho tanti termini di paragone, ma secondo me è molto bravo: quando
facciamo sesso mi fa venire sempre almeno una volta leccandomi... e mi lecca benissimo anche dietro!

19) Ti piace apostrofare ed essere apostrofata esplicitamente mentre fai sesso?
Mi piace molto essere apostrofata quando sono eccitata... e se iniziano a farlo poi mi lascio andare anche io :) le parole con le quali mi piace essere apostrofata sono: troia e puttana.

20) Ogni quanto ti masturbi?
Piuttosto spesso, mi piace ritagliarmi dei momenti per me. Naturalmente il sesso è stupendo, ma con la masturbazione si prova un piacere diverso, esisto solo io, il mio corpo e la mia fantasia... direi una-due volte a settimana.

21) Che taglia di reggiseno indossi?
Terza, ma a volte quarta, dipende dai capi.

22) Come è stato definito il tuo culetto?
Il mio culetto non è che l'abbiano visto poi in molti, ma mio marito mi dice sempre che lo fa impazzire.

23) Qual è il colore dei tuoi capelli?
Castani, portati lunghi, ricci.

24) Ti capita mai di aggirarti per casa nuda?
Capita di girare per casa nuda, magari dopo una doccia, però lo faccio solo
per brevi momenti.

25) Se sapessi che uno sconosciuto ti spia, la cosa ti ecciterebbe o spaventerebbe?
Entrambe le cose, tra l'altro viviamo in una zona con palazzi di fronte e raramente chiudiamo tende o persiane... quindi in effetti può darsi che qualcuno mi abbia vista. Però finchè non me ne accorgo non ci penso e continuo ad agire in questo modo.

26) Hai detto che ami masturbarti e cerchi di ritagliarti sempre dei momenti
d'intimità con te stessa, vorresti raccontare il "rito" che ti conduce a quei momenti e se vuoi anche qualche particolare più intimo, per esempio come cominci, se usi la fantasia o altro?
Provo a raccontare una "sessione" tipo: inizio col dire che il luogo in cui preferisco farlo è stesa sul letto, bella comoda! Anche se qualche volta inizio in altri posti, tipo in doccia...Quindi quando ho voglia di me mi metto sul letto, allargo le cosce e inizioa sfiorarmi, prima passo la mano sui peletti, poi intorno alla mia fichetta, ma senza toccare i punti più sensibili... questo mi fa aumentare la voglia e mi dà i brividi!
Poi, quando la voglia si fa irresistibile, inizio a stimolare il clitoride, prima leggermente, poi, quando aumenta l'eccitazione, più forte, anche con due dita.
Aumenta l'eccitazione e di conseguenza mi bagno, inizio a far scendere l'indice sulla fessura, bagnandolo coi miei umori, e poi torno a stimolare più su.
Quando sono al massimo dell'eccitazione, in genere, mi giro a pancia in giù e mi tocco da sotto: il peso del mio corpo spinge sulla mia mano aperta e sul materasso, mentre le mie dita vagano impazzite non disdegnando di entrare, anche in coppia, a frugare dentro la mia micetta, mentre la mano spinge ancora sul clitoride.
Quando voglio godere, torno con le dita a torturare il clitoride, e a quel punto in genere vengo.
Ovviamente la fantasia è importantissima, mi capita di immaginare davvero tante situazioni diverse, alcune anche perverse!
Invece non uso giocattoli o oggetti, le mie mani sanno benissimo come stimolarmi :)

27) Sei su un mezzo pubblico, la calca ed il caldo sono asfissianti, ad un certo punto, senti una mano che s'insinua sotto il leggero vestitino che indossi cosa faresti?
Lo lascerei fare, la sua mano salirebbe verso la mia fichetta fino a trovarla libera da costrizioni perchè non indosso intimo, e nel frattempo salirebbe anche la mia eccitazione... So che sarebbe più eccitante se rispondessi così, ma la verità è che cercherei di spostarmi. Probabilmente non griderei, perchè non mi piace stare al centro dell'attenzione, ma decisamente mi allontanerei...

28) Al lavoro hai qualche collega che ti fa la corte?
Nessuno mi fa la corte, ma ci sono un paio di colleghi molto carini.

29) Una fantasia perversa utile alla tua eccitazione?
Riguarda proprio i due colleghi carini, immagino che un giorno, dopo il lavoro, mi invitino a bere una cosa a casa di uno dei due. Complice un po' di buon vino, i freni inibitori si allentano e, senza farla troppo lunga, finisco a dare piacere a entrambi, contemporaneamente.

30) Dopo aver letto il racconto sulla tua iniziazione anale, ti chiedo, quanto ti piace il rapporto anale?
Devo dire che ne avevo un certo timore, ma dalla prima volta in poi mi sono resa conto che non mi dispiace... a livello fisico non è che riesca a goderci, però mi piace molto la sensazione di essere completamente del mio partner.

31) Il 69 oltre ad essere un numero è una posizione, l'hai mai provata, ti piace?
La posizione del 69 ovviamente la conosco, ma non posso dire che mi faccia impazzire... forse ci sono troppe cose su cui concentrarsi: non riesco a godermi la lingua che mi esplora e al contempo non faccio neanche bene il lavoro con la bocca :P

32) Tuo marito sa di questa corrispondenza?
Ovviamente mio marito non sa nulla di tutto questo!

33) A quando un nuovo racconto?
Quando mi succederà qualcosa che merita di essere raccontato :)

34) Cosa rende memorabile una scopata?
Bella domanda: direi soprattutto tutto quello che precede la scopata, come ci si arriva, con quali emozioni, i preliminari... e soprattutto la forza con cui si gode.