Tradimento

Home/Tradimento

Una suocera per coinquilina – parte 5 – Gioco di specchi

… Continua Il sex toy fu davvero un elemento che scatenò furiosamente la mia curiosità. Che tipo di sex toy? E soprattutto come lo avrebbe usato quella porcella di mia suocera? Il fatto di aver scoperto questo lato della vita sessuale di mia suocera mi eccitò e mi sconvolse allo stesso tempo, così come sapere che mia moglie aveva dato il consiglio senza troppi complimenti! Non riuscivo a comprendere la dinamica, ma ero abbastanza curioso da voler approfondire meglio la questione. Il lunedì passo tuttavia abbastanza tranquillo e poi il sesso coniugale era tutt’altro che scontato e l’avere la suocera [...]

Una suocera per coinquilina – Cap. 3 – Guardare non toccare

Continua… Il resto del pomeriggio trascorse abbastanza tranquillo, per quanto alcuni sguardi mi sembrassero equivoci o imbarazzati, però poteva anche essere dovuto dalla mia personale paranoia nell’aver fatto qualcosa pensando a mia suocera e sperando che Rita mi osservasse, mentre mi massaggiavo il cazzo lubrificato e gonfio e fantasticavo sul suo corpo nudo. Cenammo parlando anche più amabilmente del solito del più e del meno, niente di particolare, ridacchiando qua e là. Lei era ancora in tenuta da casalinga, un po’ sudata ed un po’ spettinata, con lo stesso vestito per cui avevo dedicato una sega pomeridiana: “Sembra un vestito [...]

Di |2022-09-02T23:34:21+02:006 Settembre 2022|Racconti sull'Autoerotismo, Tradimento, Voyeur|

la nostra prima vacanza insieme

Mi chiamo Marco, ho 23 anni e sono uno studente di ingegneria. Un ragazzo tranquillo, sempre fedele e giusto, senza aver mai creato problemi e senza mai aver dato preoccupazioni. A scuola sono andato sempre discretamente bene, non un secchione di quelli solo libri e casa, ma comunque un ragazzo voglioso di apprendere e di godersi la vita in maniera responsabile e non abusando di alcool o droghe. Probabilmente il ragazzo che ogni mamma vorrebbe per la propria figlia, il ragazzo della porta accanto. Al liceo mi sono innamorato di una ragazza, Daniela, due anni più piccola di me, una [...]

Di |2022-09-02T23:30:22+02:004 Settembre 2022|Racconti Cuckold, Racconti di Dominazione, Tradimento|

Una suocera per coinquilina – parte 4 – La villa delle vacanze

Continua… L’esperienza notturna creò un certo imbarazzo a colazione. La colazione andò avanti a monosillabi, fino a che dissi: “Rita, per quanto riguarda ieri, sono molto dispiaciuto.” - Non alzavo gli occhi dalla tazza - “Se ti fosse possibile passarci sopra…” - “... E tacere.” - disse girando il cucchiaio nella tazza - “Credo che alla fine convenga ad entrambi, no?” - “Direi di si.” - sbottai sollevato “Allora è rimasta una bella serata fresca” - aggiunse poco dopo - “burraco ed un po’ di tv.” - “ok” - Ci salutammo poco dopo. Lei sarebbe rimasta, ma io dovevo uscire [...]

Il potere – L’esaminatore di scuola guida

Ringrazio davvero chi mi ha scritto e chi ha apprezzato il mio primo racconto. Si vede che raccontare storie vere viene percepito in modo più realistico. Questa vicenda inaspettata per come si è sviluppata ha forse un contesto meno psicologico, ma credo che ogni momento debba avere la sua caratterizzazione. Amo guidare. Viaggiare in auto mi regala sensazioni di libertà. Amando l'ignoto ed essendo attratto da sempre mi eccita l'idea di vedere posti sconosciuti e conoscere gente mai incontrata.  Come pure amo le donne, quelle attraenti e quelle normali che la vita mi ha regalato. Anzi se devo fare un [...]

Di |2022-08-24T09:02:45+02:0028 Agosto 2022|Racconti di Dominazione, Tradimento|

Quella Volta Che Ingannai Mia Moglie.

Quella volta che ingannai mia moglie. A questo punto devo confessare lo stratagemma , che ho messo in opera, nei riguardi di mia moglie, che non voleva bere il mio succo. Lo succhiava molto bene, quasi mi faceva uscire gli occhi dalle orbite, tanto che succhiava. Allora cosa ho fatto, ogni giorno aprivo il flacone del liquido neutro per il viso e vi eiaculavo dentro, dopo lo richiudevo e lo agitavo, per renderlo quasi omogeneo. Lei puntuale tutte le mattine, si "detergeva" con tale liquido. Il bello è che si inzaccherava e lo spandeva su tutta la faccia, spesso la [...]

fidanzzzta infedele corna disco

salve mi kiamo tea sono una raga albanese ma vivo in italia da quando ero ragazzina ... ho27 anni sono castana 180 70 kg 5 seno naturale, bel culo e bel corpo.. ero in vacanza in grecia con il mio fidanzato e una sera pper caso e successo che siamo andati a ristorante a cena e abbiam bevuto un po io reggo poco l alcol e ero brilla dopo il ristorante siamo andati a ballare in disco .. e li per caso e successo questo : lho tradito per la prima volta ... io amo vestire leggera e poco quella [...]

Di |2022-08-21T17:27:45+02:0023 Agosto 2022|Tradimento|

Mary, due studenti e il marito

Ricevo speso mail dalle mie lettrici che mi raccontano le loro avventure o fantasie invitandomi a scrivere un racconto per loro, così è successo con Mary e questo è quello che le è capitato di vivere. Mi chiamo Mary, una donna di 45 anni con tutte le curve al posto giusto, alta e slanciata, gambe lunghe ed affusolate, una donna che non passa inosservata agli occhi di nessuno, neanche dei ragazzi più giovani. Di quest’ultimo particolare in verità me ne ero accorta negli ultimi tempi dal modo in cui venivo guardata dai ragazzi che frequentavano casa mia quando davo loro [...]

Di |2022-08-20T10:05:34+02:0021 Agosto 2022|Orgia, Racconti Cuckold, Tradimento|

Il massaggio

Ci rincorriamo come sempre, tra i miei e i tuoi impegni, ogni tanto riusciamo a vederci per un caffè al volo, ma avendo modo, quell'ora si potrebbe sfruttare diversamente. è passato qualche mese dall'ultimo nostro incontro, anche oggi hai fatto la notte, cosi mi sono organizzato, nello zainetto che porto con me ho un olio per massaggi, nell'appartamento che ho preso lascio una luce soffusa. Appena entri ci baciamo, siamo entrambi molto eccitati, senti la mia erezione e la cerchi, ma io ti fermo e mi metto alle tue spalle, lo poggio fra le tue chiappe, lo senti duro per [...]

Scusi, è occupato?

Mi farebbe piacere avere i vostri commenti qui in basso o all’indirizzo Tinto_b@outlook.it. Grazie! “Scusi, è ancora occupato?”. “Ehm...sì...” Enrico sentiva che quel pizzico di follia, che l’aveva portato ad essere in un camerino del centro commerciale, stava svanendo, soppiantato da pensieri più razionali e dal crescente imbarazzo di cui non riusciva a tenere più il controllo. Continuava a chiedersi cosa gli fosse scattato in testa per ritrovarsi in quel posto, mentre controllava il telefono freneticamente. La sua parte razionale lo stava portando a pensare che lei non si sarebbe mai presentata. Del resto, solo una persona folle l’avrebbe fatto [...]

Torna in cima