i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy Video Chat | Gay Cam | Messenger - NEW |

[ - ] Stampante
Indice
- Text Size +
chi mi vuole contattare può scrivere a padrone29@gmail.com

Quando e come è nato lo pseudonimo che hai scelto per firmare i tuoi racconti e perché lo hai adottato?
Casualmente avevo 29 annoi quando ho cominciato a scrivere romanzi erotici

- Descriviti!
Ho un carattere forte e testardo, sono determinato e un terribile bastian contrario

- Quando hai scritto il tuo primo racconto erotico e… com’è nato?
Il primo racconto che ho scritto nasce dalla volontà di coniugare la mia passione per il bdsm con la volontà di descrivere il mercato delle schiave nel mondo islamico, il mondo dei rapimenti delle donne a questo scopo e della situazione dello sfruttamento delle donne da parte dei ricchi arabi

- Quali letture ti hanno ispirato, o ti ispirano, maggiormente?
Adoro i romanzi storici e i saggi
- Scrivi unicamente storie erotiche o ti dedichi anche ad altro tipo di scrittura?
Per il momento ho scritto solo storie erotiche, ma quando avrò tempo vorrei scrivere un romanzo a metà tra l'erotico e il giallo, ho già un idea, ma mi manca il tempo per svilluparla essendo abbastanza complessa

- Secondo te esiste una differenza tra pornografia ed erotismo? – Quale?
Il sesso come lo concepisce un amante del bdsm come me è prima nella mente e poi nel corpo e le reazioni del corpo sono solo un indotto di quello che la mente elabora. La pornografia considera solo la parte fisica del sesso, mentre l'erotismo anche quella psicologica, a mio modo di vedere sta li la differenza.

- Parlaci delle tue fantasie erotiche… su, senza timidezza!
Io sono un amante del bdsm. Non è però una passione che ho sempre avuto, ma abbastanza recente anche se non recentissima. Questa passione non è avvenuta grazie alla lettura di libri, racconti e film, ma a quella che da diversi anni è la mia ragazza che è una schiava da molti anni e fin da quando mi aveva conosciuto aveva capito la mia indole che mi ha fatto scoprire un po' alla volte, è stato quindi un processo lungo e graduale.
- … ma quanto c’è di vero nei tuoi racconti? Sii sincero!
I miei racconti hanno quasi tutti a parte i primi una componente reale e una componente di fantasia, a volte è più grande l'una a volte è più grande l'altra. Non voglio rivelare però dove sta il reale e dove sta la fantasia è una cosa che preferisco lasciare scoprire il lettore.

- Chi legge i tuoi racconti oltre ai lettori “virtuali”… amici, parenti o affini?
La mia ragazza, le mie schiave(che spesso sono lettrici che inizialmente erano virtuali) e qualche amica e amico.

- Qual è il più bel commento che hai ricevuto da un lettore?
Quella di una lettrice che mi ha scritto che i miei racconti sono serviti a farle scoprire la sua vera indole.

- E… il commento che non avresti mai voluto ricevere?
“ Cosa aspetti a pubblicare il seguito? Ho goduto da morire leggendo questo racconto


- Esiste un limite ai “giochi” erotici, se Sì… quale?
Sarebbe un discorso complicato ci sarebbe da sviluppare un trattato

- Scrivi per un pubblico femminile o maschile?
Non scrivo né per un pubblico maschile, né femminile, ma ho soprattutto lettrici cosa che trovo abbastanza normale, l'erotismo maschile è un erotismo soprattutto visivo non celebrale, mentre quello femminile è molto più introspettivo, psicologico e quindi più sensibile alla lettura di racconti erotici.

- Chi è il tuo lettore ideale?
Tutti e nessuno

- Essere un autore di racconti erotici influisce in qualche modo sulla tua sessualità?
Non incide, se non nel fatto che molte lettrici affezionate mi contattano e qualche cosa alle volte nasce

- Ora conosciamoci meglio: cosa preferisci fare nel tuo tempo libero?
Tennis, basket, lettura

- Qual è il tuo cibo preferito?
Lasagne alla bolognese, cannoli siciliani con la ricotta

- La bevanda preferita?
Birra a doppio malto rossa

- Cibo ed eros… in che rapporto stanno secondo te?
Molto stretto, ho anche scritto un racconto in tema
- Come ti prepari per: uscire con gli amici, uscire per lavoro, una serata di folle passione, andare in spiaggia, uscire a “caccia” di compagnia, una cena con il partner che ti sta facendo sognare.
Nessuna in particolare

- La tua musica preferita e il tuo autore preferito?
Pink floyd – Roger Waters

- Il film che ti è piaciuto di più, quello che ti ha fatto sognare, quello che ti ha fatto piangere, quello che non vorresti mai aver visto?
L'ultimo imperatore, la vita è bella, via col vento, ultimo tango a parigi

- Il libro che vorresti sempre portare con te?
I discorsi sopra la prima deca di tito livio Nicolò Macchiavelli

- Il libro che non hai letto ma che ti riprometti di leggere al più presto?
La bottega dello speciale

-

- Se esiste la reincarnazione… cosa vorresti rinascere? (maschio, femmina, animale e quale)
Elefante un gigante buono, ma che sa farsi rispettare

- Chi credi che abbia compilato le domande di questa intervista?
Un pazzo

- Cos’è che ti ha dato la forza e la voglia di rispondere a tutte queste domande?
Il desiderio di farmi conoscere meglio dalle mie lettrici che non hanno il coraggio di contattarmi
Note finali:
http://www.padronebastardo.org