i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy webcam Chat  | ChoCam Mature webcam  |  Live18 |

[ - ] Stampante Capitolo or Storia
Indice
- Text Size +

E’ ormai qualche mese che non faccio sesso con Paola …

Anche a 48 anni Paola è sempre una bella donna ma come succede spesso se si fanno le cose sempre allo stesso modo alla fine anche quelle più piacevoli vengono a noia.

Per cercare di ravvivare un po' la situazione ho in passato raccontato a Paola che una mia fantasia ricorrente era quella di saperla a fare sesso con un altro e poi tornata a casa di poterle leccare la fica piena di sperma.

Figuriamoci ..., ovviamente non è voluta stare al gioco neanche per scherzo e dopo un paio di volte che la incitavo a raccontarmi come sarebbe potuta essere una serata di quel tipo, mi ha chiaramente detto che non voleva fare questo tipo di giochetti ed è anche per questo che sono mesi che non la tocco.

Ieri sera è andata ad una cena con vecchi colleghi di reparto e solamente alle 2 di notte, troppo tardi per una cena e basta, l’ho sentita rientrare in casa …

L’aspettavo a letto leggendo un libro di fantascienza e quando è entrata ho subito notato che del trucco era rimasto poco ed aveva un’aria un po' provata.

“Ciao”, mi dice spogliandosi e rimanendo solo con il perizoma nero si infila nel letto, si avvicina a me ed inizia:

“ti ricordi della tua fantasia di volermi far scopare con un altro per poi leccarmi la fica ?”

certo dico io …

“sai, stasera alla cena c’era anche quel medico, Massimo, mio ex con il quale sono stata per 5 anni prima di te”

bene dico io posando il libro ed avvicinandomi al suo viso per poter ascoltare il proseguo …

“abbiamo cenato, riso e scherzato e quando poi dopo cena siamo andati a ballare nella sala accanto, siamo sempre stati vicini spesso a contatto ...”

e quindi ? …

“quando all’una di notte è stato il momento di tornare a casa la mia macchina non ha voluto saperne di partire, me lo avevi anche detto che secondo te la batteria era alla frutta e visto che Massimo stava partendo con la sua l’ho fermato e gli ho chiesto un passaggio fino a casa”

ecco perché non ti ho sentito arrivare con l’auto e poi ? …

“arrivati sotto casa gli ho detto di fermarsi 100 mt più avanti in quella rientranza sulla destra perché non volevo che qualcheduno mi vedesse arrivare a casa portata da un uomo; una volta parcheggiato abbiamo continuato a parlare e rievocato i momenti più piccanti di quando stavamo insieme”

ok, dico io sempre più eccitato …

“sarà stato il vino bevuto, il ballo, i ricordi, dopo poco Massimo si è avvicinato ed ha iniziato a baciarmi, prima sulla bocca e poi sul collo …. volevo resistere, ma visto che non mi scopi più da tempo mi sono lasciata andare e l’ho lasciato fare”

continua sussurro iniziando a segarmi …

“ha iniziato a toccarmi le tettone, ci ha giocato per un po' mentre continuava a baciarmi, poi la sua mano è scesa fino alla coscia e dopo poco stava strofinando il grilletto da sopra il perizoma”

dai continua …

“si è subito accorto che ce avevo voglia, mi ha abbassato il sedile ed è venuto dalla mia parte … mi ha sfilato il perizioma e si è tuffato sulla fica iniziando a leccarla”

è bravo ?

“è sempre stato bravo, ma con la voglia che avevo non c’è voluto tanto e poco dopo gli ho spinto la testa sulla fica ed ho gridato un bel vengooooo che credo si sia sentito bene anche fuori dalla macchina ….” 

lui che ha fatto ? chiedo io …

“mi stavo ancora riprendendo dalla leccata che ho sentito il suo cazzo entrarmi dentro ...”

ce l’ha grosso ?

“si, non è tanto lungo ma è bello largo; mi ricordavo anche che era bello resistente ed infatti mi ha scopato per almeno mezz'ora”

continua …

“dopo un po' che mi scopava mi ha fatto girare e mi ha preso da dietro ed anche questa monta è durata parecchi minuti; mi teneva un pò per le spalle ed un pò per le tettone, mi ha detto che ho sempre un bel culo sodo mentre mi dava un colpo dietro l'altro ..."

è finita così ?

“no, mi ha fatto poi girare nuovamente ed è tornato a scoparmi dal davanti, ma ormai era alla fine; dopo avermi chiesto se prendevo sempre la pillola si è svuotato le palle riempendomi la fica ….”

è rimasto contento ?

"direi di si" risponde ridacchiando, "mi ha detto che sono sempre una bella scopata ..."

me lo fai assaggiare ?

“è questo che volevi no ? ho usato solo un fazzolettino, sono ancora piena ….”

le sfilo il perizoma, è bagnatissimo e l’odore di sperma è bello forte; le apro delicatamente le gambe e mi avvicino alla fica di Paola, è umida e sempre aperta, l’uccello di Massimo deve essere veramente bello grosso ed inizio a leccare lo sperma che ancora cola giù ...