i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy Video Chat | Gay Cam | Messenger - NEW |

[ - ] Stampante
Indice
- Text Size +
Note:
Paraplegico
Note dell'autore:
XXX
...storia di incesto vero...dopo 20 anni ho bisogno di persone reali che abbiano passato esperienze simili.

Tutto cominciò dopo un brutto schianto in moto con lesione al midollo che all'età di 17 anni mi rese paraplegico.

La diagnosi fu tremenda e senza seconde possibilità...quindi tutto cambiò.

All'epoca non ancora 17enne avevo una vita normale ed anche sessualmente avendo la ragazza fissa sono riuscito a godere del sesso fortunatamente....

quando in riabilitazione mi dissero che anche da quel lato tutto sarebbe cambiato beh fu una mazzata aggiuntiva al fatto che non avrei più potuto camminare.

Una volta a casa dopo 1 anno in giro x cliniche ero letteralmente distrutto....con la mia ragazza provammo anche a vedere dal lato sessuale ma nulla....

Ovviamente avevo visite giornaliere di amici e parenti che a poco a poco però svanirono.

Le uniche persone che appena avevano 5 minuti venivano a farmi compagnia erano zii e cugini...soprattutto mia cugina Simona la figlia della mia madrina che aveva 14 anni solamente veniva spesso a tutte le ore e fu anche quella che più di tutte volle capire dai dottori quello che mi era capitato....

Fu facile quindi diventare intimi nel senso che sapendo tutto mi metteva a mio agio nonostante tutte le difficoltà che provoca un incidente midollare.

Mi aiutava con gli esercizi alle gambe e braccia per mantenere un minimo di muscoli....era bello..... nonostante la situazione .... perché cominciai a vedere la mia cuginetta come una amica e non come una parente.

Parlavamo di ogni cosa...senza vergogna.

Una sera i miei genitori e i suoi andarono a cena fuori...io vista la mia condizione non volli uscire....e Simona vista la faccia di mia madre preoccupata disse.... "mi fermo io a fargli compagnia, andate senza preoccuparvi".

Rimasti soli Simona si sedette sul bordo del letto con me coricato....parlavamo del più e del meno ma la mia attenzione cominciai a percepire non era tanto per quello che ci dicevamo....ma si era focalizzata su di lei......,mia cugina all'epoca era una ragazzina in carne, non grassa ma nemmeno magrissima....alta 1 metro e 60 ,capelli castani, una ragazza giunonica, soda nonostante qualche kg di troppo e con un seno decisamente grande per la sua età...

Già da piccolino intorno ai 12 anni sono sempre stato attratto non dalle amichette ma dalle mie cugine,zie...non lo so forse sarà una malattia ma anche a quell'età che scoprivo il mondo sessuale le mie prime masturbazioni erano fatte pensando alle mie cugine o zie...anche quando con la ragazzina dell'incidente abbiamo iniziato a fare sesso riuscivo a raggiungere orgasmi potenti solo se quando arrivavo al limite chiudevo gli occhi e pensavo che sotto di me non ci fosse la mia ragazza ma piuttosto una mia zia o cuginetta e a quel punto cominciavo a spingere come un forsennato....con tantissima forza.... riuscendo ad avere sborrate intense e copiose sul corpo o nella fica della mia ragazza.

Era nonostante tutto quindi molto bello per me avere mia cugina seduta sul letto al mio fianco....per la prima volta cominciai a risentire l'istinto sessuale...la voglia di esplorare il mio nuovo mondo.

Parlavamo del più e del meno....mia cugina mi vide triste ma mi disse che avevo tutta una vita davanti per recuperare....io gli dissi che non era solo per quello....e così cominciò il tutto....

Gli dissi che purtroppo non riuscivo più a sentire l'istinto sessuale con la mia ragazza ....capii dal suo non stupore che probabilmente si era informata dai dottori anche da quel punto di vista....ma mi rispose che tutto si sarebbe sistemato....e mi abbraccio forte....

Sentivo il suo seno decisamente grande contro la mia guancia, solo la maglietta fine e il reggiseno separavano la mia bocca da quei bellissimi promontori giovani e innocenti...la mia mano le stringeva la vita la sua mi accarezzava il viso....era bellissimo e sensuale....le accarezzavo la schiena cercando il contatto con il suo seno.....sentivo il suo battito accelerare... quando mettendo le gambe sul letto Simona si sdraio vicina a me portando il suo viso sul mio petto.

Mi accarezzava i pettorali mentre io che oramai avevo perso la testa completamente le sfioravo i seni da sopra la maglietta.....Simona non diceva nulla, mi lasciava fare....così scesi con la mano propio dove finiva la maglietta e cominciava la gonna elasticizzata che portava......riuscendo ad arrivare a toccare la sua pelle...che bello.....la stringevo come un neonato che cerca protezione e Simona mi lasciava fare....anzi un po' nervosamente cominciò ad accarezzarmi con più veemenza il petto.....oramai ero partito....tutte le fantasie e le seghe fatte in passato pensando a lei nuda sotto di me o in ginocchio ad aspettare il mio seme ora si stavano trasformando in realtà....e questo mi dava una adrenalina incredibile...

....continuai a sfiorarle il corpo puntando decisamente il suo seno da sotto la maglietta e finalmente arrivai al reggiseno...che era sottilissimo...tanto che una volta arrivato sul capezzolo lo sentii duro e decisamente grosso....esageratamente grosso....non eran solo duri...erano capezzoli giganti e dritti....cominciai così a toccarli facendo scivolare la mia mano al di sotto del reggiseno che oramai era dal collo ancora legato ma finalmente i suoi bei seni erano liberi ed io ci giocavo con veemenza....Simona nel frattempo era in silenzio.... sdraiata accanto a me con la maglietta sopra le tette a farsi toccare senza opporre resistenza....anzi cominciai a sentire qualche piccolo gemito di piacere....io continuavo....cominciai a scendere con la mano sulla sua pancia nuda.....e quando arrivai all'elastico della gonna decisi di provare ad entrare direttamente sotto...non volevo staccare la mia mano da suo corpo....la sentii irrigidirsi tanto che mi fermai ma quando decisi di proseguire le sue gambe erano leggermente divaricate e sentendo l'elastico dei suoi slip entrai dentro trovandomi nel suo boschetto bello ricco al tatto.....la guardai e Simona aveva gli occhi chiusi ma gemeva e questo mi diede il coraggio di proseguire fino all'entrata di quel paradiso.....

...non feci fatica ad entrare con il dito dentro la sua fica perché era bagnatissima come gli slip ....stavo masturbando la mia cuginetta e cosa più bella cominciavo per la prima volta dopo l'incidente a sentire il mio cazzo reagire.....continuavo imperterrito a entrare ed uscire dalla bellissima fica della mia cuginetta....le sue gambe ora erano decisamente aperte agevolato anche dalla minigonna elasticizzata che oramai era salita a livello della vita lasciandomi lo spazio per proseguire....cominciai a sentire il suo bacino muoversi...sempre più forte e i suoi gemiti aumentare di intensità fino a che di colpo la mia mano cominciò a bagnarsi in maniera importante dell'orgasmo di mia cugina.....

Rimasi fermo.....con la mano sul grande boschetto folto di Simona...e finalmente la sua mano si infilò sotto al lenzuolo dove ero completamente nudo (per via della paura dei decubiti ecc) e la sua manina cominciò a stringere il mio cazzo....che era finalmente e nuovamente duro.... cominciò a segarmelo mandandolo su e giù....io però dovevo vedere e con la mano tolsi il lenzuolo....mia cugina lo stringeva forte .....quasi a farmi male nonostante la sensibilità inferiore al pre incidente ma mi piaceva....adesso Simona lo guardava con voglia....era ancora mezza nuda mentre me lo menava su e giù....con forza...forse per pochissima esperienza ma era duro finalmente e questo era la cosa più importante....gli dissi solamente "continua Simo"....mi piaceva....tutte quelle seghe fatte pensando anche a lei oltre che alle varie zie e cugine finalmente erano realtà....avevo bisogno di vederla nuda e così cercai con la mano di toglierle la maglietta cosa che con il suo aiuto avvenne in maniera rapida....passai quindi alla gonna e slip ed anche lì fu facile grazie al suo aiuto....era nuda....potevo finalmente guardare quei bellissimi seni prosperosi con capezzoli che mai avevo visto così grandi e duri,seni giovani e innocenti e poi beh....in mezzo alle cosce il nero dei peli della sua fica belli folti a contrastare il bianco della sua pelle.....oramai con una mano mi abbracciava mentre l'altra continuava a masturbarmi il cazzo con forza....gli dissi Simo voglio provare a scopare di nuovo....ti prego aiutami tu.....ci guardammo.... sul suo viso la stessa voglia.....mi disse e se poi...."intendendo la possibilità o meno di sborrare".....gli dissi se capiterà te lo dico piccola......e così accavallando le gambe si mise sopra di me....era bagnatissima .....presi allora il mio arnese che duro svettava e dopo qualche tentativo a vuoto finalmente riuscimmo a farlo scivolare dentro di lei....su fino al suo pancino.....

comincio' a muoversi ....erano per me sensazioni nuove .....diverse ma belle.... soprattutto perché avevo capito che almeno dal lato sessuale non avevo perso la possibilità di farlo.....alzai lo sguardo verso il tronco della mia cuginetta ed era bellissimo.... soprattutto quei seni così grandi ma sodi vista l'età così giovane.....sbattevano su e giù come due meloni...perfetti....e fu lì che sentii di colpo un brivido...le gambe ebbero movimenti involontari da contrazioni....non fu come in passato....fu veloce e senza quasi accorgermene stavo sborrando.....feci in tempo a sollevare la mia cuginetta da me quel tanto che bastò a non riempirla completamente.....

Il getto di sborra fini sul mio pancino e in parte sul boschetto folto di Simona....che si gettò su di me abbracciandomi con forza e sussurrandomi nell'orecchio ti voglio bene cugino.

Rimanemmo così per 10 minuti....io ero al settimo cielo.... intanto perché avevo capito che nonostante l'incidente e la vita cambiata potevo almeno ancora avere rapporti sessuali e soprattutto perché fu grazie propio alla mia piccola cuginetta con cui ci riuscii.

Ho voluto scrivere la mia storia perché nonostante siano passati anni.... nonostante abbia rapporti con ragazze "non famigliari" continuo ad eccitarmi in maniera davvero importante "solamente" pensando a zie e cugine......

Chiedo quindi se esiste qualche zia,cugina,madre parente qui....che ha vissuto o vive situazioni di "vero" incesto se può scrivermi in pvt perché voglio capire se quello che mi capita è normale oppure no....

Io anche nel masturbarmi da solo per riuscire a godere devo pensare ad una mia famigliare...

Grazie a chi vorrà condividere con me.

paraplegic.boy@gmail.com
Note finali:
Xxx