Circa Clisterino

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora Clisterino ha creato 11 post nel blog.

PERETTA E CLISTERE, ecco spiegato l’imprinting

Ho una certa età, ma la passione cerebrale, carnale per i clisteri e le perette, a mio parere, arriva da esperienze vissute, anche a flash, nell’età della pubertà. Non a caso, il ricordo di alcune situazioni svoltesi in casa negli anni ’60 è ancora nitido, ben contornato, quasi come fosse adesso. Bisogna premettere che le case di una volta erano aperte, la porta che dava sul cortile non era mai chiusa a chiave, il cortile era abitato da zie, zii, cugini, nell’aia c’era sempre da giocare per noi ragazzini, in casa eravamo di rado, solo se pioveva o faceva molto [...]

Lei si rifiutava categoricamente….

Avevi quel brutto vizietto, si lo sai, quello che ti portava a interrompere ogni nostro attimo di vita vissuta insieme ogni qual volta che tua madre ti chiamava dalla finestra. “Elyyy, ..Elyyy” eccola, tua madre ti sta chiamando e tu… subito alla finestra per assecondare ogni sua esigenza, anche quella più frivola, anche quella meno necessaria, ma del resto tu me lo avevi sempre premesso… “A mia madre devo tutto, per cui ogni volta che avrà bisogno io ci sarò…” avevi sentenziato quella volta. Io non avevo dato molto peso alla cosa, ma solo dopo me ne accorsi di cosa [...]

Di |2022-04-05T15:58:45+02:007 Aprile 2022|Erotici Racconti, Racconti Erotici Etero|

Al Mare d’inverno tra pensionati bisognosi di clisteri

Destinazione: Riviera Ligure, Pensione Aurora Pur pensionato non mi sentivo per nulla "anziano", ma mi piaceva l'idea di andare a svernare sulla riviera ligure, a Milano l'inverno era insopportabile, troppo freddo. Era tardo pomeriggio quando arrivai alla pensione dove avevo prenotato, la titolare mi diede il benvenuto, mi consegnò le chiavi della mia camera e, stanchissimo, fui ben felice di sistemare le mie cose e anche con una bella doccia. Nella mia valigia non mancavo mai di dimenticare la peretta, quella da 500cc con cannula bianca e un clistere da viaggio da 2 litri, questo perchè avevo sempre problemi di [...]

Di |2022-03-16T20:53:30+01:0022 Marzo 2022|Erotici Racconti, Racconti 69, Racconti Erotici|

In colonia… il primo orgasmo con il clistere

Quell’estate in colonia al mare…(Racconto veramente accaduto) Era un’abitudine, per i mie genitori, mandarmi in colonia al mare durante il mese di luglio, e quello era già il quinto anno e, per raggiunti limiti di età, sarebbe stato anche l’ultimo. Io al mare sono sempre stato benissimo, non avevo mai avuto bisogno di cure infermieristiche, ma quel giorno proprio non mi sentivo come si deve. Tutte le mattine, prima di adunarci per andare in spiaggia, ci si ritrovava in refettorio per una abbondante colazione alla quale io avevo sempre fatto onore, ma proprio quella mattina arrivarono le prime avvisaglie che [...]

L’INCONTRO CON ELEONORA

L'impresa era veramente di quelle impossibili, dopo oltre un anno di infuocate telefonate erotiche avrei potuto toccare con mano e non solo, la mia Eleonora, ma come pretendere che la realtà dell'incontro potesse superare la fantasia e le immagini che ci eravamo scambiati in chat all'inizio e al telefono dopo? Come potevo sperare che un incontro reale in carne ed ossa potesse competere con l'erotismo che solo una sfrenata fantasia tra sconosciuti poteva liberare? Mi sentivo un Davide al cospetto di un Golia, chissà il terrore di fallire era secondo solo all'impetuoso desiderio di poter incontrarmi con una donna con [...]

Di |2022-03-09T11:47:27+01:009 Marzo 2022|Racconti Erotici Etero|

La Peretta in colonia al mare

Quell’estate in colonia al mare… Era un’abitudine, per i mie genitori, mandarmi in colonia al mare durante il mese di luglio, e quello era già il quinto anno e, per raggiunti limiti di età, sarebbe stato anche l’ultimo. Io al mare sono sempre stato benissimo, non avevo mai avuto bisogno di cure infermieristiche, ma quel giorno proprio non mi sentivo come si deve. Tutte le mattine, prima di adunarci per andare in spiaggia, ci si ritrovava in refettorio per una abbondante colazione alla quale io avevo sempre fatto onore, ma proprio quella mattina arrivarono le prime avvisaglie che qualcosa non [...]

Di |2022-03-08T12:37:25+01:008 Marzo 2022|Racconti Erotici Etero|

La Seduzione di Eleonora (Parte II) sodomizzati !

Rividi Eleonora il giorno dopo quel magnifico scambio di cortesia, la rividi giù, al bar pasticceria a fare colazione ed era sola come mi capitava spesso di vederla. Quando i nostri sguardi si incrociarono, lei mi fece un sorriso a 32 denti, mi avvicinai "Accomodati Maurizio, mi fai compagnia ?" "Certo... un cappuccio e una brioches ".... chiesi alla barista "Maurizio, Allora ? come è andata stantotte ? sei stato meglio ?" "Mai stato meglio, ma tutta la notte l'ho fatta a occhi sbarrati... sei stata stupenda ! e ti ringrazio ancora !" "Anch'io sai, non ti nascondo di aver [...]

Di |2022-03-08T12:36:04+01:008 Marzo 2022|Racconti 69, Racconti Erotici, Racconti Trans|

La seduzione di Eleonora (parte I) la Peretta

Mi ero da poco trasferito a Modena per motivi di lavoro, la società per cui lavoravo si era occupata di trovarmi anche un alloggio vicino alla filiale dove svolgevo mansioni di tipo commerciale. All'inizio la cosa non mi fece impazzire, anche perchè non ero più un ragazzotto di primo pelo e l'età iniziava a dare più svantaggi che vantaggi. I primi giorni fu dura ambientarmi, ma, da buon milanese, apprezzai molto la gentilezza e la disponibilità degli emiliani, sempre cordiali e collaborativi, come la mia vicina di casa, una cinquantenne, fisicamente perfetta, curve da gara vera, sposata con un medico [...]

Il Triangolo preparato

Racconto di fantasia: Dopo "l'incontro:" Mi trovavo rovesciato sul suo letto, completamente nudo. La brezza marina che proveniva dal porto portò sollievo alle mie membra, ero sfinito, l'intensa notte d'amore con Eleonora, culminata con una meravigliosa sodomizzazione, aveva depositato dentro di lei il prodotto di giorni e giorni di totale di astinenza... mi ero assopito un momento durante il quale la mente lasciò la realtà intorno a me per abbracciare Morfeo. Non ebbi la percezione di quanto tempo passò, so solo che la luce proveniente dalle persiane semichiuse ma soprattutto uno strano vociare proveniente dalla sala giorno, mi riportò alla [...]

Due perette a un’amica

Lasciai Eleonora a malincuore, non volevo fare la figura dell'arraffone di sesso, preferii essere un pò più signore rispettoso, anche per farsi desiderare un pochino. Passai una notte quasi insonne, quella vista del suo stupendo fondoschiena la supposta, le sue reazioni.... tutto concorse al fatto che non potei fare a meno di masturbarmi, se no scoppiavo, tirandomi una ‘megasega’ con pochi precedenti a giudicare dagli schizzi fuoriusciti dal mio cazzo impazzito alla sola idea di possedere quel culetto fantastico. La mattina arrivò, eccitato come un ragazzino al primo appuntamento amoroso, mi recai alla caffetteria, lei non c'era, mi sedetti al [...]

Torna in cima