i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy Video Chat | Gay Cam | Messenger - NEW |

[ - ] Stampante Capitolo or Storia
Indice
- Text Size +
Ciao a tutti,

ho da poco avuto un esperienza mozzafiato e ho bisogno di condividerla con qualcuno.
Ma andiamo per ordine.
Mi chiamo Sebastiano, ho 22 anni, sono un ragazzo normale con una vita altrettanto normale.
Voglio parlarvi di mia zia Barbara, sorella minore di mia madre, 37 anni, una bella donna mora con il fisico di chi da sempre va in palestra e cura l'aspetto.
Ammetto che in passato ho fantasticato su di lei, é sempre stata attraente e mi immaginavo di farci sesso o cose simili, credo sia normale da ragazzini, d'estate non perdevo occasione di scansionare ogni millimetro del suo sedere e del suo seno ad ogni occasione.
Gli anni sono passati e io ho superato quella fase, lei ora vive sola, in una villetta fuori cittá, é fidanzata con un ragazzo della sua etá che considero piacevole e brillante.

Un giorno zia mi chiama per chiedermi un grosso favore, la porta automatica del garage non funziona piú e sapendo che sono anche un po' elettricista mi chiede se posso passare sabato mattina a dargli un occhiata.
Come da accordi alle 8:15 sono da lei. Mi apre il cancelletto esterno. Mi avvicino all'ingresso, un po' infastidito dal sole la vedo che mi fa cenno di entrare.
Appena dentro mi accorgo che ha i capelli bagnati dalla doccia e un asciugamano che le copre da appena sopra i seni ad appena sotto il sedere, posso vedere la sua pelle bagnata dalla doccia e sentirne il profumo.
Rossa per l'imbarazzo si scusa dicendo che si é svegliata tardi, chiude la porta e cammina veloce veloce verso la camera da letto dicendomi -torno subito!
Io rimango imbambolato farfuglio qualcosa ma non gli stacco gli occhi da dosso, la vedo che cammina frettolosa ma sinuosa, sta per uscire dal mio campo visivo quando si sfila completamente il piccolo asciugamano e per la prima volta la vedo nuda!
Il sedere rotondo perfetto e il profilo del seno ancora perfettamente sodo.

La sento parlare dalla camera: -Scusami tanto Seba, dammi un minuto e ti faccio il caffé!

E cosí dopo poco torna con un accapatoio (ma mi chiedo il perché non l'avesse indossato giá prima?!) e ci sediamo in cucina. In fondo non é successo nulla, mentre bevo il caffé si cambia e dopo una ventina di minuti torna con una camicetta e pantaloni pronta per andare in ufficio.
Il sabato mattina lei lavora cosí mi lascia le chiavi e mi indica dove lasciarle quando finito. Io resto in garage e do un occhiata al portone.
Dopo alcune prove e trovo i fusibili bruciati. Faccio un salto a comprarli, rimonto il tutto e alle 11:30 é tutto funzionante. Torno in casa per prendere qualcosa da bere mi siedo soddisfatto sul divano e ripenso a quanto successo quando sono entrato in casa...
Ripasso nella mia mente quanto successo... mi piace ripensarla nuda a pochi passi da me... nella mia mente rivivo quanto successo al rallenty... lei cammina con il corpo avvolto nell'asciugamano troppo piccolo che si sfila, si ferma per un attimo la vedo nuda, ogni particolare... si china leggermente.... mi fa un cenno come per offrirsi a me...
Ho il cazzo duro.
Riapro gli occhi. Sento l'eccitazione dentro di me. Vedo il pc acceso, lo schermo nero in stand-by. Lei vive solo, magari non ha bisogno di una password. Bingo! faccio click e sono dentro.
L'eccitazione mi fa andare alla ricerca di chissa cosa nel suo pc, apro la cartella foto ma non trovo nulla di appagante, un paio di lei in bikini, ma non quello che dentro di me speravo.
Apro la cronologia del browser e scorro i la varie pagine visitate. Eccole! Almeno una decina di pagine porno visitate 2 giorni fa, sento i battiti accelerati del cuore, per non parlare del cazzo di marmo.
Ne apro uno, ci sono due ragazzi ben dotati che scopano una biondina minuta!
Immagino mia zia che si tocca davanti a questo video, immagino che sia la protagonista del video... Un cazzo che la scopa mentre lei spompina il secondo. Ho il cazzo di marmo.

Torno sul desktop vedo l'icona che indica posta ricevuta.

Non capisco. il testo dell'email ricevuta 20 minuti fa dice solo: -Sei stata brava, sei una troietta ubbidiente

Troietta? non capisco chi sta dando della troia a mia zia?

scorro verso il basso la conversazione:
Alle 8:29 Barbara ha scritto:
-Padrone ho fatto! come mi hai chiesto! mi sono fatta vedere nuda come mi hai chiesto, mi é cascato l'asciugamano mentre rientravo in camera.
Sono tutta bagnata. Muoio dalla voglia di toccarmi ma non ho tempo, devo rimandare a piú tardi.
La tua cagna.

Scorro la conversazione ancora piú in basso, mia zia i giorni scorsi ha scritto che sarei passato una mattina e lui le ha detto cosa fare!
Lui la chiama cagna o troia mentre lei lo chiama padrone. Scorro la conversazione, Barbara parla ora di un pompino fatto a Simone il suo ragazzo. Il padrone per email le chiede di ingoiare e lei sempre per mail descrive come ha eseguito le indicazioni.
Scorro piú giú...nominano un l'istruttore di una palestra...
Sono le 12:15 devo andare, potrebbe arrivare presto. Prima peró apro le opzioni del browser, sicurezza, login salvati, mostra password. Eccola! memorizzo la password per accedere alla email metto il pc in stand by ed esco di casa.
Ho bisogno di riflettere.
Ho appena scoperto qualcosa di grosso, anche se non so ancora bene cosa.
Mia zia é in pericolo? non credo, sembra piuttosto un gioco erotico dove lei come una schiava fa quel che gli chiede il padrone.

Mille immagini si sovrappongono nella mia mente, zia nuda davanti a me, oppure lei che si tocca, che viene scopata come una puttana...

Nel pomeriggio mi chiama per ringraziarmi del portone, dice di essere in debito con me, io ho la testa da tutt'altra parte. Devo studiare bene le mie mosse.
Se faccio login potrebbe venire avvisata automaticamente dell'accesso da un dispositivo sconosciuto, ho bisogno di leggere quelle email!
Voglio sapere tutto di lei, cosa fa, quanto é troia quali sono le sue perversioni.
Devo pensare bene alla mia prossima mossa, mi impongo di aspettare alcuni giorni.

Continua
Note finali:
Per commenti e consigli scrivete a seba4995@yahoo.com