i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy Video Chat | Gay Cam | Messenger - NEW |

[ - ] Stampante
Indice
- Text Size +

Qualche settimana fa è venuto a fare un corso di aggiornamento un mio ex compagno di studi, Giovanni,  che ora si è trasferito per motivi di lavoro vicino a Roma, e dove si è formato una famiglia....Ci siamo ritrovati per puro caso qualche anno fa tramite un famosissimo social e grazie a questo ci siamo scritti spesso (a scuola non ci siamo mai frequentati molto, entrambi non provavamo simpatia l'uno per l'altro anzi...tra noi c'era molto astio); scambiandoci commenti sulle foto che postavamo siamo entrati in confidenza e abbiamo cominciato a scriverci con frequenza.Quando poi gli  è stato proposto un corso di aggiornamento di una settimana nella mia città ha subito accettato, così avevamo l'occasione di rivederci, e mi ha chiesto se c'era un albergo nei pressi di casa mia  per poter prenotare per tempo.Premetto che ho 40 anni, sono alta 168 e peso 50 kg, e a dire di mio marito il mio punto forte è il seno: un quarta con delle belle aureole...Durante la soggiorno chiaramente è stato sempre ospite a cena da noi, e così abbiamo avuto l'occasione di ricordare i vecchi tempi e a lui di fare conoscenza con mio marito Miki e dei bambini.Miki non è un tipo geloso, anzi a lui piace vedermi tra le braccia  di un altro, (cosa per altro già successa) e ha subito notato che Giovanni era molto interessato al mio decoltè: sbirciava nella mia scollatura ogni volta che ne aveva l'occasione... allora mi ha suggerito di vestirmi sempre più sexy per vedere se ci potessero essere degli sviluppi.... Giovanni è molto cambiato dal tempo delle scuole, è un tipo brillante, che ci tiene molto al fisico e a me faceva sempre un certo effetto ogni volta che mi sfiorava o che mi dava il bacio salutandomi.Miki, mentre io mettevo a letto i bambini,  gli ha detto commentando un film che trasmettevano in tv della nostra avventura con un altro e lui è rimasto molto stupito, dicendo che da me non se lo sarebbe mai aspettato, perché avevo tanto l'aria della santarellina....Quando torno in soggiorno li trovo seduti sul divano con una birra in mano che guardavano il film, Miki mi ha allungato la mia e ci sediamo per continuare a guardare la tv. Io casualmente sono finita al centro.... Dopo qualche minuto Miki  mi abbraccia e comincia a far scivolare la mano nella scollatura del vestitino. Giovanni nota la manovra e  poggia una mano sulla mia gamba. Io non dico niente, anzi le divarico un po'... così piano piano lui inizia a risalire ed arriva a toccare le mutandine che chiaramente trova già umide... mi piace... allora mi alzo leggermente dal divano per permettergli di sfilarmi il perizoma... sono in mezzo a due maschi che mi fanno sentire una regina.... Miki mi sgancia il reggiseno e mi tira fuori le tette e subito  inizia a palparle ed a succhiare i capezzoli...  mentre Giovannni con una mano continua a giocare con la mia fighetta... Poi mi fa alzare e mi fa inginocchiare tra le sue gambe... allora guardo Miki come per ottenere un cenno di approvazione, e lui sorride mentre si tocca il suo uccello....Allora sbottono i pantaloni di Giovanni e tiro fuori dai suoi boxer un cazzo di notevoli dimensioni... molto più grande e lungo di quello di Miki.... inizio a succhiarlo... mentre Giovanni dice a Miki: "guarda come mi succhia il cazzo tua moglie... "Mentre pompo quel maestoso cazzo le mie tettone ed i miei capezzoli duri che strusciano sulle sue gambe... Giovanni mi dice: "Adesso ti riempio la bocca di sborra così dopo puoi baciare tuo marito".... quelle parole mi danno la scossa e comincio a succhiare più velocemente fino a quando lo sento esplodere nella mia bocca.... poi quasi come obbedendo ad un ordine mi alzo e vado da Miki baciandolo con passione chiedendogli se sono stata brava.Sono eccitatissima...... e Giovanni lo vede "Dai rivestiti e vieni in albergo con me mentre tuo marito resta qua con i ragazzi.... Così non corriamo il rischio che si svegliano mentre io ti sto montando..." mi dice...Allora tiro su le spalline del vestitino che indossavo senza però rimettere reggiseno e perizoma...Metto una giacchetta, saluto Miki con un bel bacio e vado con Giovanni in albergo..... Sono eccitata come una ragazzina che esce per la prima volta con il fidanzatino....Saliamo.... e appena entrati in camera Giovanni mi abbraccia e comincia a baciarmi con passione stringendomi a se tanto da farmi sentire la sua eccitazione.... Mi passa le mani sul culo... e stringendomi le chiappe nelle mani tirandomi ancora più a se.... Poi mi dice di spogliarmi lentamente: mi tolgo la giacchetta e la poggio su una sedia, vado vanti a lui che è seduto sul letto mi sfilo le spalline del vestitino mente lui si gusta lo spettacolo delle tettone gonfie che escono allo scoperto....  Quando il vestito è per terra mi avvicino a lui sul letto e ci sdraiamo cominciando a toccarci e a baciarci.... Sento la sua lingua che scruta ogni angolo della mia bocca .... lo spoglio lentamente  mentre lui mi  dice: "ti eccita sapere che  cornuto ti aspetta a casa e sa che adesso sei mia?""Si da morire" gli dico mentre mi infila la mano tra le gambe... sono un brodo....Salgo su di lui e mi infilo in un sol colpo il cazzo nella figa... non abbiamo neanche pensato al preservativo tanto eravamo eccitati.... inizia a scoparmi, gli porgo i capezzoli da succhiare... ansimo.... E  godo quasi subito pensando che questo non è il cazzetto di mio marito..... che bello sentirsi piena.... Lo sento fino al collo dell'utero...Giovanni nota che sono venuta già un paio di volte ma con mia sorpresa continua a scoparmi.... mi mette le mani sul culo... mi stringe le tette che io gli struscio in faccia... mi bacia e continua a scoparmi....Poi mi fa girare e mi mette a pecora... "che spettacolo" dice carezzandomi e dandomi una pacca sul culo che è  per aria... mi appoggia il cazzo alla figa ed entra... ora mi sento ancora più piena..... sento le palle sbattermi contro e ansimo.. "Scopami.... aprimi tutta.... Fammi sentire piena..." gli dico. Sento le sue mani sui fianchi e aumentare la velocità, sbattendomi senza pietà....Godo di nuovo mentre lui mi dice che lo sto facendo impazzire di piacere....Mi fa girare e si piazza tra le mie gambe... me le tira su e se le appoggia sulle spalle così il mio culo si solleva dal materasso e la figa si apre tutta accogliendo il suo cazzone...Lo sento spingerlo tutto dentro fino alle palle... ansimo.... Non conto neanche più quante volte sono venuta mente mi dice "si troia ansima, pensa al cornuto che a casa ti aspetta tutta sporca di sborra calda... La vuoi la sborra troia?" "Si la voglio... ma non venire dentro che non sono protetta" gli dico in un barlume di lucidità......Allora esce da dentro e mi fa abbassare le gambe...... e inizia ad annaffiarmi di schizzi caldi che mi coprono le tette arrivandomi fino alla bocca mentre godo per l'ennesima volta...Si sdraia di fianco a me e mi sussurra che sono stata magnifica... "Adesso torna a casa e fai godere il cornuto che se lo merita... e fagli ripulire tutto mi raccomando....." mi dice, ricordandomi che il corso dura ancora qualche giorno....Allora mi alzo e mi infilo il vestitino e la giacchetta e torno a casa da Miki che mi aspetta sul divano con il cazzetto di fuori.....     

Note finali:

Spero vi sia piaciuto.... 

Se volete scrivermi opinioni vi aspetto.... felixkate74@yahoo.it