i racconti di Milu
racconti erotici per adulti

| Sexy Video Chat | Gay Cam | Messenger - NEW |

[ - ] Stampante Capitolo or Storia
Indice
- Text Size +
Non so neppure dire da quanto mi girava in testa quest’idea, e non so dire neppure quante seghe mi ci sono fatto pensandola. Ho sempre desiderato che il rapporto con Alessandra col tempo maturasse in qualcosa di più “complice”, di più “trasgressivo” ma tutte le porcate che ci dicevamo a letto, le proposte indecenti, le fantasie, fuori dalle lenzuola tornavano ad essere null’altro che azzardate quanto improbabili fantasie.
Il problema è che ormai il mio era un tarlo, un’ossessione e allora decisi di osare, rischiare si, certo, anche quello, ma davvero la voglia di trasgredire era troppa.
Già qualche sera prima giocammo al massaggiatore, come tante volte, ma stavolta durante il massaggio, proprio mentre si faceva più “hot” le dissi “Ale, ma ti piacerebbe se ti regalassi un bel massaggio non fatto da me?” Lei la prese sul ridere, come sempre, facendo la parte della zoccoletta allora rilanciai: “bè..fra una settimana è il tuo compleanno…magari ti faccio una sorpresa…”.
“Ok” mi disse scherzandoci su, “ dai fammi una bella sorpresa… ma che sia davvero bella, da tutti i punti di vista..“
“Certo Ale ma guarda che non scherzo” dissi facendomi più serio
“Davvero?” aggiunse lei…. “ti piacerebbe vedermi massaggiata da un altro? ”
Presi il cuore a due mani e confessai fissandola negli occhi “Si” ma aggiunsi stemperando “ comunque l’anno scorso in vacanza alla SPA ti facesti tutta una serie di massaggi senza farti problemi”
“si cazzo, ma in primis era una donna e poi mi pare che il contesto sia un po’ diverso….o no?”
“bè si…ma alla fine neanche troppo…si tratta di un banale massaggio”
“ ah si? Allora avevo capito male…pensavo che tu mi volessi far fare un massaggio un po’ più sensuale…magari da un bel tipo…magari con me con un completino sexy…o nuda…forse..che ne dici..”
“ io…in realtà..”
“ma davvero? Allora non scherzavi!”
“ehm…no…”
“porco! Sai che ti dico..alla fine se a te va…se per te è una cosa così eccitante..facciamolo! Io lo prendo come un banale massaggio…non aspettarti chissà cosa però, non sono certo la puttana che vorresti!”
“no no, amore, è solo che …mi eccita da matti la cosa..senti” e così dicendo le appoggia la mano sul mio cazzo in tiro, duro come il marmo
“ah però…capito che porco che mi sono presa…” e iniziò una lenta sega, diversamente dal solito però stavolta non glissò sull’argomento ma aggiunse:
“ e se….e se il massaggiatore davvero osasse un po’ di più?”
“Ale che ti devo dire…solo a dirlo mi va il cuore in gola…”
“Che maiale…ok amore dai, organizza, magari venerdi sera, magari qui da noi a casa…”
“ma davvero?”
“Si, certo, è il mio regalo no? Magari così è anche un po’ il tuo, però voglio un gran figo?”
“Adesso non esagerare…”
“No…non esagero affatto..se mi devo far massaggiare deve essere da uno che magari potrebbe farmi venir voglia davvero di andare…oltre…”
E così dicendo mi passò la lingua sul cazzo ormai all’apice del piacere scendendo a succhiarmi le palle mentre continuava a segarmi con la sua consueta maestria.
La venuta fu così violenta che quasi ma lasciò tramortito, riempiendo di calda sborra il seno generoso e sodo di Alessandra…

...continua...
Note finali:
Graditi pareri e/o commenti alla mail cns1975@libero.it