Circa 1948

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora 1948 ha creato 298 post nel blog.

La mia nipotina Sofia

Mi chiamo Liliana, ho 30 anni. Sono alta 1.55, capelli scuri, seno grande e una figa …. Che, per quanto piaccio, fa male alla figa. Ho avuto un paio di relazioni disastrose con gli uomini che non hanno fatto nulla per me lasciandomi insoddisfatta e da allora ho avuto delle relazioni meravigliose, sessualmente esplorative, con delle donne in particolare con una donna. Senza ombra di dubbio sono lesbica. Ho imparato cosa piace alle donne, e cosa piace a me, e sono finalmente felice della mia vita. Ho scoperto da pochi mesi che mia nipote Sofia di 18 anni ha una [...]

Di |2021-09-20T16:57:34+02:0020 Settembre 2021|Racconti Erotici Lesbo, Racconti erotici sull'Incesto|

287 – Francesca: Le mani

Si erano conosciuti per caso, ad una festa in costume organizzata da amici comuni, ed era stata subito attrazione difficile da trattenere. Gli sguardi erano per lei. Francesca indossava dei jeans elasticizzati ed un maglione lungo, sul viso erano dipinti dei fiori ed erano molto evidenti due sopracciglia spesse ed allungate fin quasi alle tempie. Con quegli indumenti pensava di essere vestita come gli hippies di mezzo secolo fa ma in realtà di costume c’era poco, chi la vedeva si rendeva conto che, oltre alla sua bellezza nel portamento, quel trucco era un rimedio alla bell’e meglio per adattarsi all’ambiente. [...]

Di |2021-09-17T20:44:04+02:0017 Settembre 2021|Racconti Erotici Etero|

Laboratorio per tatuaggi

Ero molto emozionata perché stavo per farmi il mio primo tatuaggio. Ho aspettato fino a ventiquattro anni per decidere di farmi tatuare per la prima volta. Principalmente perché ero figlia di un professionista molto noto e, soprattutto, perché lavoravo come modella professionista di costumi da bagno e, sia i genitori, sia i fotografi, disapprovavano i tatuaggi. A ventiquattro anni avevo raggiunto un momento nella mia vita in cui avevo deciso che non sarei stata condizionata da nessuno ed il tatuaggio era una sfida a coloro che mi davano consigli di ogni genere non lasciando sfogo ai miei desideri ed allo [...]

Di |2021-09-13T09:00:59+02:0013 Settembre 2021|Racconti Erotici Lesbo|

Sesso in libreria

La ragazza che lavorava nella mia libreria preferita era veramente provocante, il suo aspetto era l’unione dei suoi vestiti scelti ad arte con il suo corpo. Non pensavo di avere alcuna possibilità di mettermi con lei e poterla scopare, mi accontentavo di godere le sue delizie quando si sedeva dietro la scrivania con indosso i suoi occhiali neri del tipo segretaria indossando una mini gonna in tessuto colorato

Gianni e Sabina

Lei sculetta per la casa mentre passando l'aspirapolvere e cerca di muoversi al ritmo di salsa di una canzone cubana che veniva diffusa dall’impianto Hi Fi nel soggiorno in cui girava un CD di musica caraibica. Il suo compagno si è chiesto perché non avesse mai studiato spagnolo, eppure è una lingua molto conturbante, sensuale, sinuosa, molto simile all’italiano che è ben diverso dall’inglese che è freddo ed asettico. Che fosse una bambina viziata lo sapeva e lui lo stava scoprendo.

Torna in cima