Circa Koss

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora Koss ha creato 48 post nel blog.

La Signora O – Collana Detective per caso – cap. II

- Si accomodi signora. – Erano passati solo tre giorni dalla prima seduta e Magdalena era di nuovo dallo psicologo. La donna si accomodò nella sedia davanti alla scrivania del dottore invece che sul lettino. In questa posizione si trovava comoda e più sicura, accavallò le gambe. Lo psicologo esordì con una domanda sconcertante e brutale. – Signora lei fa sesso regolarmente? – “Il dottore voleva sapere,” pensava la signora Ortis, “ma aveva attinenza con quanto le era successo? E perché essere così poco delicato?” Arrossì e balbettò – mio… mio marito non è più giovane ed è spesso fuori [...]

Di |2022-04-02T00:50:42+02:004 Aprile 2022|Racconti di Dominazione, Racconti Erotici|

La Signora O – Collana Detective per caso – cap. I

Arturo Ferretti, lo psicologo, stava riascoltando la registrazione del colloquio con la sua paziente Magdalena Ortis. La paziente era una magnifica quarantaduenne, procace, formosa, ottima carrozzeria. Capelli neri, una elaborata acconciatura splendente, lunga fino alle spalle, occhi scuri, carnagione olivastra e mediterranea, seno grosso e stupendo, bocca e labbra da baciare e, per finire, cosce di burro. Nata al sud, sposata con un imprenditore milanese di un certo successo. Il marito le passava più di venti anni e l’aveva sposata ancora giovanissima, quando aveva solo ventun anni. La donna era sempre stupenda, anche se in quel momento appariva provata e [...]

Di |2022-03-31T13:26:34+02:0031 Marzo 2022|Erotici Racconti, Racconti di Dominazione|

Factory slut capitolo 3

Puzzava di vodka e di sudore, di piscio e di vomito. Era stesa per terra, in un giaciglio di paglia e sentiva freddo, tanto freddo, era nuda, ma rannicchiata sotto una pesante pelliccia. Quella celletta, con una luce fioca, non più grande di quattro metri quadrati era ben riscaldata e lei da mesi non dormiva in un posto riparato e caldo, sentiva freddo perché il freddo gli era penetrato nelle ossa ormai da molto tempo. L’avevano pescata in un vicolo di Mosca, quando stava per morire assiderata. Era ubriaca ed incosciente, le temperature si aggiravano intorno a meno venti. A [...]

Di |2022-02-22T01:44:06+01:0023 Febbraio 2022|Racconti di Dominazione|

Factory slut cap. 1

Valentina, in quel momento, si trovava nel retro di un furgone, ed era in estrema difficoltà. Stava affrontando una prova molto dura, ma immaginava che negli anni a venire avrebbe sofferto molto di più, ne era sicura, ma non riusciva a rassegnarsi. Tutto per colpa di quell’idiota di suo marito che se l’era venduta giocandosela a poker. Gilberto, Gil per gli amici, l’aveva piegata, ma non l’aveva domata e non sapeva se ci sarebbe mai riuscito. Gil era un bastardo, anche con una certa esperienza, ma questa volta aveva bisogno di ottenere molto di più del consueto dalla schiava di [...]

Contessa La Ponygirl cap. 1

Ormai stavano viaggiando da più di una settimana e Chantelle era sfinita. Dieci giorni prima i pirati avevano abbordato la nave su cui si trovava in viaggio di piacere verso l’Egitto e dopo aver massacrato buona parte dell’equipaggio avevano fatto prigionieri i viaggiatori. Quello della pirateria, nella prima metà del settecento, era un fenomeno abbastanza diffuso. Avevano navigato per diversi giorni, poi i pirati erano entrati in un porto sconosciuto e lì era avvenuta la selezione dei prigionieri. Chantelle era stata messa con le donne più belle e più giovani ed il gruppo era stato ceduto ad una carovana di [...]

Lo Psicopatico capitolo III

La cagna aveva un nome, lui l’aveva letto nei documenti che teneva in borsetta, ma lui l’aveva chiamata sempre e solo cagna. Lui era organizzato, questa era la sesta, quindi sapeva come doveva muoversi e come trattarla. Nessuna l’aveva denunciato, però, le precedenti, le aveva liberate tutte dopo 24 o 48 ore. Questa era già lì da due mesi, gli piaceva, pensava di non correre pericoli e se la teneva. Sui giornali non c’era scritto niente, la cagna non aveva neanche un cellulare. Era una solitaria, una specie di figlia dei fiori fuori tempo massimo, una che viveva con qualche [...]

Di |2022-01-18T16:20:20+01:0019 Gennaio 2022|Racconti di Dominazione|

Lo Squalo cap. 1 – Collana detective per caso

Dopo “La mammina della mia fidanzata” questo è il secondo episodio di “Detective per caso”. Questo racconto, al momento, è pubblicato solo su Amazon. Ero legato ad un letto, come si deve, braccia e gambe larghe, i polsi e le caviglie legati e tirati verso i quattro angoli del letto. Potete immaginare chi l’aveva fatto. Ovviamente Eva, la mia dolce metà. Giovanna, la sexy bomba, schiava di Eva, mi stava cavalcando e devo dire che era meraviglioso, perché Giovanna è una donna bellissima e come ebbi modo di scoprire ironica ed intelligente. Infatti, dopo avermi cavalcato a piacere, si chinò [...]

Senza Pietà cap. 2

Era una villetta nel bel mezzo del nulla, tra campi incolti e palazzi di uffici vuoti e bui a quell’ora della notte. Il furgone entrò nel cortile, il cancello si richiuse alle loro spalle e le prigioniere furono fatte scendere e condotte nei seminterrati. Furono sistemate in un grande stanzone insonorizzato. – Potete gridare quanto volete – disse Sydney mentre levava loro la ball gag, - qui non vi sentirà nessuno. – L’insolito modo di procedere le terrorizzò e gridarono come delle indemoniate. Poi iniziarono a pensare che quelle tre non fossero poliziotte, ma una banda rivale o chi sa [...]

Di |2021-12-30T17:03:43+01:0030 Dicembre 2021|Racconti di Dominazione, Racconti Erotici Lesbo|

Senza Pietà cap. 1

Sydney sentì la puntura della zanzara nella delicata piega delle natiche, in cima alla coscia, dove questa terminava e cominciava il suo splendido culetto. Imprecò sottovoce, ma non si mosse, non poteva segnalare la sua posizione. Era distesa, a pancia in giù, su un terrazzo, di un basso magazzino, della zona industriale abbandonata, dietro la stazione della metropolitana, una zona periferica e malfamata. Le zanzare la stavano tormentando da mezz’ora, da quando era lì. Un’ora prima era arrivata una segnalazione abbastanza credibile. Nel piazzale, sotto di lei, che, ora, stava osservando, agiva una gang di sole donne che spacciava cocaina. [...]

Di |2021-12-29T07:52:21+01:0029 Dicembre 2021|Racconti di Dominazione, Racconti Erotici Lesbo|

Come il mio cosiddetto amico Alberto mi ha trasformato in cuck – cap. 1.

Quarto giorno Chiara sta facendo fronte all’assalto di Alberto, che la sta penetrando come un toro. Lui spinge in avanti prendendo slancio dalle gambe e lei spinge indietro, andandogli incontro, facendo perno sulle ginocchia e spingendo su cosce e braccia. Chiara è inginocchiata sulla seduta di una poltrona, le braccia poggiate sul bordo dello schienale e la testa ritta sopra di esso. E’ nuda, il seno ansante sfiora e struscia lo schienale della poltrona, mentre offre schiena e terga allo sguardo, se non fosse che dietro di lei c’è un uomo grande e grosso che la sovrasta e la copre. [...]

Torna in cima