Francesca: racconto n.333

333 - Sensazioni desiderate e dichiarate Voglio il tuo cazzo nel mio culo mentre mi offro a te a quattro zampe, quando sono accovacciata, lo voglia sulla schiena, sulla pancia, ovunque. Voglio che tu mi renda una depravata, mi umili, mi chiavi e mi sbatti, voglio essere la tua cagna per essere una puttana. Desidero essere una puttana che vive sempre e solo del tuo cazzo e soprattutto della tua volontà erotica votata al sesso. Voglio che il tuo sesso cresca tra le mie labbra per leccarlo prima con aria provocante. In quei momenti avrò occhi pieni di malizia, la [...]

Di |2022-06-21T10:51:19+02:0022 Giugno 2022|Lirica erotica|

Nausicaa

La spianata erbosa degrada dolcemente verso lo stagno di acqua cristallina. Un rigagnolo dalla sponda opposta riversa la sua freschezza nello specchio trasparente, la cui superficie brilla sotto ai raggi delicati di un sole che sta compiendo il suo percorso attraverso il cielo. Con le dita strofino piano la grossa tovaglia di lino su cui sono sdraiata, un po’ più in là ci sono i suoi vestiti, ammucchiati sopra all’erba, vicino al grosso cestino di vimini, all’interno del quale, la governante ha ricoverato le cibarie, che più tardi saranno la nostra cena. In questa breve estate, in cui l’oscurità del [...]

Di |2022-02-10T23:57:46+01:0011 Febbraio 2022|Lirica erotica, Racconti Erotici Lesbo, Sensazioni|

Ti laverò con una doccia di sborra ogni peccato

Scrivimi all'indirizzo email acchiappasogni918@gmail.com se ti è piaciuta Senti come ti allargo il culetto e mi faccio spazio. Senti come m’inventro e striscio in te, come ti infiammo e ti divoro dall’interno. Ti inchiodo e t’impalo. Ti strappo e ti ricucio. Ti apro come una scatoletta di tonno, ti batto con la forza di un martello pneumatico. Si spalanca e ti risucchia dentro la bocca dell’inferno. Sì, sono il tuo angelo caduto: Lucifero, il diavolo, il principe delle tenebre, il caprone e lo stregone. Sono un dio capriccioso e narcisista che gioca a dadi col tuo piacere. Mi preghi di [...]

Di |2021-12-07T23:56:41+01:006 Dicembre 2021|Lirica erotica|

Katia, la letteratura erotica 1

Le avevo regalato un libro, lo avevo scelto con attenzione poiché avevo capito che volva essere guidata alla lettura, non era molto avanti con la letteratura ma mi piaceva quando mi guardava con quei occhioni da cerbiatta per dirmi che voleva leggere; 1,65 ben fatta, si mostrava nei sui 27 anni con tutta forza, la sua quasi seconda di seno la imbarazzava ma capiva che aveva altre armi a disposizione; le regalai “il visconte dimezzato il barone rampante e il cavaliere inesistente” e aggiunsi un’opera di Manara, nello specifico scelsi “Il Gioco”, opera eccezionale di Manara, la protagonista è Claudia [...]

Ode alla vigilessa

Note dell'autore: lungi da me offendere il corpo di polizia locale e la dignità della donna, con il componimento che segue cerco di mettere in versi l'equivoco tra un automobilista eccitato ed una procace vigilessa. Per insulti, critiche, idee etc potete scrivere a raccontidienea (chiocciola) gmail.com Cent'euro m'hai detto agitando dei verbali il libretto "ok, monta" ti dissi diretto coll'occhi persi sul tuo petto credendo fosse il tariffario di un amore folle e mercenario.

Di |2021-09-28T09:05:43+02:0028 Settembre 2021|Lirica erotica|

La padrona visita le prigioni

Oggi vi intrattengo con un sogno. Nulla di più. Un’immagine breve, magari da continuare se vi piace. Slacciatevi, mettetevi comodi e seguitemi . Scendo lentamente le scale di pietra che portano ai sotterranei. La luce e’ molto bassa, ma si sente bene il rumore dei miei tacchi. I miei lunghi stivali neri, alti fino alle ginocchia e lucidati per l’occasione. Lentamente scendo un gradino dopo l’altro, mentre il freddo mi produce una tonica pelle d’oca sulla pelle nuda. Sulle mie spalle, sulla mia schiena nuda, sulle mie gambe lunghe e abbronzate. Scendo ancora qualche gradino, e sento i miei capelli [...]

Di |2021-08-09T13:03:14+02:009 Agosto 2021|Lirica erotica, Racconti Erotici, Sensazioni|

Mia adorata

Un atto d'amore tra marito e moglie nell'intimo della loro alcova. Chi non vorrebbe che l'amore sensuale, carnale in una coppia d'amanti potesse durare per sempre così... all'infinito. Invece nella vita.... E nella vostra? Nel vostro rapporto di coppia, marito moglie; fidanzato fidanzata; amanti o semplice avventura di un giorno? Ecco riflettete un poco Voi. Io non posso più... è tardi Buona notte

Di |2019-12-16T14:20:12+01:002 Settembre 2019|Lirica erotica|
Torna in cima