Elettra Episodio 3

Elettra Episodio 3 Il mio intervistatore adesso mi guarda con un sorriso che ha di demoniaco. Ti insegnerò volentieri un po'di disciplina piccola discola ! Ma … Prima il dovere e poi il piacere … Quindi adesso mi racconterai del tuo matrimonio nei minimi dettagli e poi vedremo cosa si può fare con te! Non speravo in tutto questo : è un master così bello che mi controllo a malapena, sono eccitata e bagnata. Non devo perdermi d'animo però così cerco di continuare il mio racconto. Lui mi scopava ogni volta che ne aveva voglia. Non avevo voce in capitolo, [...]

Elettra Episodio 2

Il mio interlocutore mi fissa. Credo stia immaginando la scena che ho appena descritto. Ho dato un'occhiata al suo blog quando mi ha contattato, si tratta di un sito di erotismo con molti contenuti BDSM per cui ritengo che lui stesso sia un dominatore o un sub ... L'istinto mi fa propendere più per la prima opzione ma non ne ho ancora la certezza assoluta. Mentre lo scruto a mia volta, Kevin mi sorprende con un'altra domanda. - Ma a lei, Elettra, tutto questo piaceva? O si limitava a subirlo?- - Dopo che lo avevo fatto"svuotare" , come diceva lui, [...]

Elettra

- Buongiorno! - Ho appena aperto la porta del mio appartamento e trovo questo ragazzo di trent'anni a occhio e croce che mi sorride. Lo stavo aspettando, ha un blog di erotismo o giù di lì e mi ha chiesto un ' intervista. Lo saluto anch'io e lo invito ad entrare. - Vive sola? - Chiede mentre si siede sul mio divano e armeggia con il suo telefono. - Ora si ... Dopo che ... Beh! Ci siamo capiti ... Non ho più voluto nessuno vicino a me - Annuisce. - Posso registrare quello che ci diremo?- Gli porgo una [...]

Intervista aperta (rivolta a voi lettrici)

Un intervista aperta, sono domande che tutti vorrebbero rivolgere, domande intime, eccitanti. Victor Shakapopulis : "A parte questo ho imparato una cosa da tutta questa avventura, e cioè che in tema di sesso ci sono cose che dovrebbero sempre restare sconosciute" A voi la scelta di mettervi a "nudo" “Nuovamente Eros di sotto alle palpebre languido mi guarda coi suoi occhi di mare; con oscure dolcezze mi spinge nelle reti di Cipride inestricabili.” Saffo

Torna in cima